Risparmio idrico

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Risparmio idrico
 
www.centroconsumatori.tn.it/143d283.html
 

Navigazione secondaria

Abitare, costruire & energia
 

Contenuto

Risparmio idrico

L'acqua potabile è un bene insostituibile, senza il quale non sarebbe possibile la vita sulla Terra.

La superficie terrestre è composta per oltre il 70 % di acqua, di cui il 97 % è costituito da acqua salata e solo il 3 % da acqua dolce. Se poi si considera che la maggior parte di quest'ultima è racchiusa in ghiacciai e falde sotterranee difficilmente accessibili, è chiaro che siamo di fronte a una risorsa tutt'altro che illimitata.

Consumo domestico di acqua


Una persona consuma ogni giorno mediamente ca. 140 litri d'acqua potabile, ripartiti nel modo seguente:

bere e cucinare: ca. 3 litri
irrigazione: ca. 5 litri
lavaggio stoviglie: ca. 8 litri
cura del corpo: ca. 8 litri
pulizie e lavaggio auto: ca. 10 litri
bucato: ca. 17 litri
doccia e bagno: ca. 42 litri
WC: ca. 45 litri

Il consumo domestico di acqua potabile andrebbe limitato mediante opportuni accorgimenti e, ove possibile, sostituito con acqua piovana, senza per questo rinunciare alle proprie comodità.

Alcuni consigli per risparmiare

  • Quando ci si lava i denti, le mani o si fa la doccia, aprire il rubinetto solo per il tempo strettamente necessario;
  • far riparare tempestivamente i rubinetti che perdono;
  • fare la doccia anziché il bagno;
  • dotare lo sciacquone di tasto di bloccaggio dell'erogazione o ridurne la portata;
  • non lavare i piatti utilizzando acqua corrente;
  • usare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico;
  • applicare frangigetto o regolatori di flusso ai rubinetti di doccia, lavandino e bidè;
  • ove possibile, utilizzare l'acqua piovana.

Acqua piovana

L'acqua piovana può essere impiegata in molti ambiti della vita domestica, per esempio per irrigare orti e giardini, per fare le pulizie o lavare l'automobile, per il bucato e il WC.

Utilizzare l'acqua piovana è molto semplice. Dal tetto può essere convogliata mediante la grondaia in un'apposita cisterna. Da qui l'acqua, opportunamente filtrata, può essere prelevata tramite una pompa e indirizzata ai punti di utilizzo, per es. il WC.

Foglio info AE01
Situazione al 07.09.2018
 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it