Fiori sostenibili

  1. Vai alla navigazione
  2. Vai all navigazione secondaria
  3. Vai al contenuto
 
 
 
Fiori sostenibili
 
www.centroconsumatori.tn.it/150d596.html
 

Navigazione secondaria

Consumo critico
 

Contenuto

Regalate fiori eco-sostenibili!

Una buona parte del volume d’affari dei commercianti di fiori viene
realizzato di solito in occasione e grazie anche alle ricorrenze come la
Festa della Mamma o San Valentino, ma non solo!
Tra i fiori più venduti ai primi posti rimangono solitamente le rose.Chi
però potesse scegliere di regalare fiori del commercio equo e solidale, può essere sicuro che il suo regalo non andrà a discapito dei diritti dei lavoratori e dell’ambiente.

Regalare dei fiori è l’espressione di un sentimento che non necessita di parole. Ma se questi fiori potessero parlare, e ci potessero narrare la storia della loro provenienza, sicuramente a più d’ una delle mamme passerebbe la gioia di averli ricevuti in dono. I fiori da taglio importati sono molto criticati, e non solo perché sono soggetti ad un uso su larga scala di pesticidi. Nelle colture dove si coltivano questi fiori la maggior parte dei lavoratori sono donne, impiegate a stipendi bassissimi, e senza avere diritto, ad esempio, ad orari di lavoro e pause regolari. Oltre a ciò, a causa dell’utilizzo massiccio di pesticidi, molte di loro si ammalano ed anche l’ambiente naturale risente della mole di sostanze chimiche utilizzate.

Già da tempo il commercio offre delle alternative, anche in Trentino.
Chi è contrario alle pessime condizioni di lavoro nelle colture di paesi
lontani, scelga di acquistare dei fiori del commercio equo e solidale
oppure regionale avallando i diritti delle donne che vi lavorano.

In occasione del congresso “Fiori equi” tenutosi a Bolzano lo scorso febbraio 2010, è stato riscontrato che di solito i fiori “ecosociali” non hanno un prezzo superiore a quelli tradizionali della stessa qualità.
I fiori del commercio equo e solidale vengono coltivati in modo ecologico e socialmente responsabile. Sono riconoscibili ad esempio attraverso il sigillo FLP del Flower Label Program. Per estendere ancora di più in Trentino questa buona prassi, i produttori, grossisti e i dettaglianti possono rivolgersi a “Flair Flower Fair Plants”:

http://www.fairflowersfairplants.com/

Mentre per informazioni sulla campagna a livello regionale ci si può rivolgere all’ Organizzazione per un mondo solidale di Bressanone oppure al referente della campagna nazionale “Fiori di diritti” presso la Bottega Solidale di Genova.

Foglio info CC02
Situazione al 13.06.2018

 
 

stamparespedireTop
Centro di Ricerca e Tutela dei Consumatori e degli Utenti - via Petrarca, 32 - 38100 Trento
Tel. 0461-984751 | Fax 0461-265699 | Orario: Lun - Ven 10 - 12 e 15 - 17
www.centroconsumatori.tn.it | info@centroconsumatori.tn.it